La storia della Benotto

Il marchio nasce a Torino nel 1931 da una idea di Giacinto Benotto, un giovane ciclista di 24 anni.   Presto la produzione raggiunge le 500 biciclette al giorno, un numero record per gli anni ’30. Dopo 20 anni, Giacinto Benotto, assieme a moglie e figlie decide di provare nuovi orizzonti in America. Così il 21 agosto 1952 arriva a … Continua a leggere

La storia della Gloria

E’ il 1922 quando Alfredo Forcesi fonda in Viale Abruzzi 42 a Milano la Gloria. Non lo sa ancora, ma da lì a poco quella fabbrica sarà la fucina dei più grossi talenti italiani della bicicletta, come Faliero Masi ed Ernesto Colnago, che proprio alla Gloria iniziano a lavorare negli anni ’30. La storia sportiva della Gloria comincia bene: dopo … Continua a leggere

La storia della Colnago

La storia di Colnago è ricca di successi, in cinquant’anni il marchio del “trifoglio” ha raccolto più di 6.000 vittorie sponsorizzando più di 100 squadre professionistiche. Ernesto Colnago è da tutti ritenuto il maestro dei costruttori di telai ed uno dei “padrini” delle moderne biciclette da corsa su strada classiche. Ernesto nasce nel 1932 a Cambiago, un paesino alla periferia … Continua a leggere

La storia di Umberto Dei

Umberto Dei era già un meccanico apprendista quando ha iniziato la sua carriera come costruttore della sua prima bicicletta nel 1896, ma purtroppo per i suoi scarsi mezzi finanziari, dovette limitarsi alle costruzione di biciclette per piccoli commercianti locali e modelli da corsa per i suoi amici e compagni che correvano con lui e che pagavano in anticipo il costo … Continua a leggere

La storia di Pogliaghi

  Come altri artigiani del mondo della bicicletta, anche Sante Pogliaghi inizia giovanissimo a districarsi tra tubi e saldature. Ha solo 11 anni quando comincia a frequentare la bottega dello zio Brambilla, telaista conosciuto a Milano sin dagli anni ’20. Nel 1947, quando ormai si è fatto le ossa, apre la sua officina: due vetrine che si affacciano su viale … Continua a leggere

La storia della Galmozzi

  Una volta se correvi in bici e avevi qualche ambizione mettevi da parte i soldi e prima o poi andavi a farti fare una bicicletta come si deve da un artigiano che aveva fama di eccellenza. A Milano i nomi erano i soliti: Cinelli, Galmozzi, Masi, Pogliaghi. Era un po’ come andare dal sarto: il telaista ti misurava, poi … Continua a leggere

La storia della Masi

Se l’Italia era considerata la capitale mondiale della bicicletta da corsa forse lo deve ad artigiani come Faliero Masi, entrato oramai definitivamente nella leggenda. Faliero Masi è stato “il sarto” che dal 1949 nel negozio sotto l’altrettanto leggendario velodromo Vigorelli a Milano, in via Arona, ha scritto con il cannello di saldatura pagine memorabili nella storia del ciclismo. Nato a … Continua a leggere

La Storia della Wilier Triestina

W l’Italia Libera e redenta! Il nome di Wilier Triestina è legato doppiamente ai sentimenti nazionalistici del suo fondatore Pietro Dal Molin. Inizialmente il nome era semplicemente di Wilier, acronimo di W l’Italia Libera e redenta. In seguito, nell’autunno 1945, furono ancora forti sentimenti popolari nei confronti della martoriata città di Trieste a far aggiungere alla denominazione l’aggettivo Triestina. La … Continua a leggere

La storia della Legnano

La storia dei grandi marchi di biciclette italiane comincia dalla L di Legnano. Nessun marchio ciclistico come la Legnano può vantare un numero simile di successi in campo sportivo, grazie a campioni come Binda, Guerra, Bartali, Coppi e Baldini. Quello della Legnano è uno dei marchi ciclistici più antichi e conosciuti del mondo. Fin dal 1902 il nome Legnano ha … Continua a leggere

La Storia della Bianchi

Correva il 1885 quando Edoardo Bianchi – all’età di ventun’anni – iniziò l’attività di costruttore ciclistico nel suo piccolo negozio milanese di via Nirone. Il forte spirito innovatore caratterizzò la sua vita ed il suo lavoro, distinguendolo da tutti i costruttori dell’epoca. La sua prima idea, concepita centoventi anni orsono, fu quella di ridurre il diametro della ruota anteriore, supplendo … Continua a leggere