Sante Lombardi, il pistard di Forlì

Sante Lombardi   Nato a Forlì nel 1933 inizia a correre come allievo con la Polisportiva Ebro Masotti (A.P.E.M.) di Predappio, passando poi alla Forti e Liberi come dilettante. L’incisivo spunto veloce di cui fa sfoggio colpisce anche alcuni dirigenti del Pedale Riminese, i quali decidono nel 1955 di averlo a Rimini nella loro squadra.   Questo per consentirgli di … Continua a leggere

La storia di Giuseppe Minardi “Pipaza”

Giuseppe Minardi, detto “Pipaza” Nato a Gaiano di Solarolo (RA) il 28 marzo del 1928 Ottenne la sua prima vittoria dopo che Pavesi gli frustò le gambe con un fascio di ortiche “Pipaza”, nato a Gaiano di Solarolo in provincia di Ravenna, il 28 marzo del 1928, incominciò nella S.S. Solarolese, nel 1947 da dilettante, dopo un brevissimo periodo di … Continua a leggere

Vladimiro Lazzarini

Faenza 29 luglio 1914 Faenza 4 novembre 2000 Dieci anni fa moriva Vladimiro Lazzarini. Comincia a correre nel 1931 con la locale Società Sportiva Club Atletico rimanendovi fino al 1933, quando il sodalizio muta la propria denominazione in Faenza Sportiva. Sprinter di prim’ordine s’impone tra l’altro in questo periodo due volte consecutive nel Giro Città delle Ceramiche (1932 e 1933), … Continua a leggere

Luciano Succi, da Forlì – gregario di Coppi e Bartali

  QUANDO COPPI MI SI PRESENTO’ DICENDO: “MI CHIAMO COPPI; FAUSTO COPPI” E NESSUNO LO CONOSCEVA Luciano Succi è nato a Forlì il 31 gennaio 1915, quinto di otto fratelli (tre maschi e cinque femmine). Selezionato per i Mondiali 1937 di Copenaghen fra i dilettanti, poi vinti da Leoni, la vigilia della corsa fu investito da una macchina e si … Continua a leggere

Diego Ronchini

Imola (BO) 9/12/1935 Imola (BO) 18/04/2003 Sette anni fa ci lasciava Diego Ronchini. E’ stato senza dubbio uno dei corridori che più hanno lasciato traccia, fra i romagnoli, a livello dilettantistico, anche perché le sue vittorie furono eclatanti e di gran pregio. Da ricordare il suo rapporto con la maglia rossoverde della Sammarinese del già mitico “Midì”, ed i suoi … Continua a leggere

Ercole Baldini, “il treno di Forlì”

ERCOLE BALDINI Record dell’ora nel 1954 e nel 1956 Campione olimpico nel 1956 Vincitore del Giro d’Italia nel 1958 Campione del mondo nel 1958 Nasce il 26/01/1933 a Villanova, un paesino dell’entroterra romagnolo a 5 km. da Forlì. La sua adolescenza non è molto diversa da quella dei suoi coetanei, almeno fino all’età di 17 anni, quando la passione per … Continua a leggere

Michele Gordini, il corridore “isolato” moriva 40 anni fa

Michele Gordini – un grande ciclista eroico romagnolo, moriva 40 anni fa Nato a Budrio di Cotignola (RA) il 23 aprile 1896 Deceduto a Cotignola (RA) il 22 febbraio 1970 Nel 1921, grazie ad una colletta dei suoi compaesani, comprò una bicicletta e si iscrisse al Giro d’Italia come “isolato”, vincendo tre tappe. Partecipò come indipendente anche al Tour de … Continua a leggere

Dante Rivola

Dante Rivola Imola, 4 dicembre 1926 Imola, 11 febbraio 2000 Nato a Imola nel 1926 inizia a correre nel 1945 come libero; dopo alcuni anni di attività in questa categoria passa dilettante con l’U.C. Imolese nel 1947, quindi dal 1948 al 1949 corre con la Vilco di Bologna assieme a Giuseppe Minardi e a Widmer Servadei. Buon passista dotato di … Continua a leggere

Glauco Servadei “parulè”

Glauco Servadei nato a Forlì il 28 luglio 1913 morto a Forlì il27 dicembre 1968 Corse con Fausto Coppi alla Bianchi nel 1942 Si segnalò giovanissimo come un autentico cacciatore di traguardi. La sua carriera fin dalla categoria allievi, che allora era l’unica a precedere quella dei dilettanti, fu costellata di successi di gran pregio che fecero divenire questo ragazzino … Continua a leggere

Ettore Pasini, il più forte pistard del mondo era di Bertinoro

Ettore Pasini, nato a Bertinoro (FO) nel 1874 Nel 1897 fu definito il più forte corridore su pista del mondo Negli albori del ciclismo in Romagna ogni ricercatore trova subito un grande nome che ha fatto parlare di sé in tutta Europa: Ettore Pasini. Nato da una famiglia piccolo borghese, Pasini si diede con convinzione alla bicicletta, dopo aver terminato … Continua a leggere