La bici d’epoca: esce un volume a cura di Giuseppe Nardini

copertina def.[1].JPGLa bici d’epoca – appunti per  conoscere e riconoscere la bici da corsa d’epoca.

Il libro, edito a cura dell’organizzazione de L’Eroica, è stato presentato il 3 Ottobre u.s. a Gaiole in Chianti alla vigilia della 13° edizione della celebre manifestazione di ciclismo rievocativo.
L’autore, cicloamatore da lunga data e lui stesso contagiato dal crescente interesse per questo nuovo modo di fare ciclismo alla riscoperta del periodo eroico, propone una guida assai schematica per classificare le tappe più significative dell’evoluzione della bicicletta da corsa.  In particolare i progressi della ruota libera e del cambio di rapporto sono assunti come linea guida per collocare aspetti tecnici ed imprese sportive nel loro tempo.  Certamente la divulgazione di questo lavoro non poteva trovare  occasione migliore come ha sottolineato Giancarlo Brocci, organizzatore de L’Eroica e autore della prefazione al libro stesso:

“Pensare, solo pochi anni fa, che sarebbe uscito un libro come questo e che avrebbe avuto un bel pubblico a cui rivolgersi era poco meno che utopia. Sulle vecchie bici, sul ciclismo eroico e le sue gesta, giravano nozioni criptate e libelli laceri tra uno sparuto gruppo di collezionisti, sempre più vecchio, sempre più depositario di un segreto “geroglifico” che si sarebbe perso per stillicidio.
Poi è arrivata L’Eroica ad aggiungere linfa; all’inizio sembrava flebo da alimentazione assistita, poi, man mano, è diventata flusso vitale, finché il gruppetto si è fatto plotone, sempre più grande, sempre più eterogeneo e ringiovanito. Infine, la massa di eroici, di prima e seconda generazione, si è definitivamente svezzata e ora digerisce la ribollita e il vino dei ristori d’epoca nonché le salsicce e fagioli che alimentano la festosa vigilia dell’evento.

Ormai è Eroica tutto l’anno; i collezionisti si sono moltiplicati, così come i mercatini di genere, e il bello è che sono diventati tali anche tanti giovani, molti dei quali non avevano neanche nozione diretta di fermapiedi e leve al telaio, men che meno di Simplex e Vittoria Margherita, cambi di velocità che hanno marcato ere geologiche della bici come il ferro ed il bronzo quelle geologiche……”

I libri de L’Eroica – 2
Pagine 106 formato 160 x 240
Illustrazioni a colori e b/n
ISBN 978-88-7145-291-3
Prezzo 10 €

Per informazioni:
info@eroica.it
info@lastorica.com

 

La bici d’epoca: esce un volume a cura di Giuseppe Nardiniultima modifica: 2009-12-04T12:22:00+00:00da velocipedista
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento