Alfredo Binda, il migliore corridore del mondo

Alfredo Binda (Cittiglio, 11 agosto 1902 – 19 luglio 1986) La storia dell’unico atleta della storia pagato per non partecipare al Giro d’Italia. Alfredo Binda affascinò l’immaginario popolare nell’età di mezzo di uno sport che cominciava a diventare professionistico pur avendo ancora tratti pionieristici: strade dissestate, materiali primitivi (le bici pesavano una dozzina di chili, per cambiare rapporto bisognava fermarsi), … Continua a leggere

La storia della Milano-Sanremo – la classicissima di primavera

Ha compiuto 100 anni nel 2007 la “Classicissima di Primavera”, una delle più importanti corse in linea della storia del ciclismo. Ne è passato di tempo da quel lontano e umido mattino del 14 aprile 1907, quando l’Unione Sportiva Sanremese diede il via alla prima edizione per sostituire una gara automobilistica organizzata l’anno precedente ma che deluse tutte le aspettative. … Continua a leggere

E’ USCITO IL CALENDARIO 2009 DELL’AVER!!

Con l’uscita del calendario 2009 dell’AVER si apre ufficialmente il tesseramento per il prossimo anno della nostra associazione. Aderire è molto semplice: mandateci una e-mail a questo indirizzo: associazione.aver@libero.it segnalandoci i vostri estremi (nome, cognome, luogo e data di nascita). Vi invieremo il modulo di iscrizione che, dopo il pagamento della modica cifra di 10 euro, vi permetterà di aggiudicarvi … Continua a leggere

Luciano Pezzi, il gregario di lusso

A Russi, allora piccolo centro agricolo tra i più importanti della Romagna, nasce nel 1921 uno dei più popolari corridori italiani: Luciano Pezzi. Dal padre, ex ciclista e meccanico tuttofare noto in paese con il soprannome di “Machinì”, acquisisce un radicato interesse per il ciclismo. A tredici anni inforca una bicicletta con la seria intenzione di dedicarsi all’attività sportiva. Ma … Continua a leggere

Faenza in fibrillazione per l’arrivo del Giro del centenario

Una grande vetrina per la città, le sue attività produttive, le sue attrazioni turistiche e più in generale per tutta la Romagna. Questo sarà l’arrivo del Giro d’Italia a Faenza, dove il prossimo 24 maggio si concluderà la 16esima tappa, con partenza da Forlì e ben quattro salite da percorrere per gli atleti in gara. Davide Cassani, commentatore tecnico di … Continua a leggere

Alfonso Calzolari, un “fascio di nervi” da Vergato al Giro d’Italia

Alfonso Calzolari (Vergato, 30 aprile 1887 – Ceriale, 4 febbraio 1983) Nato a Vergato, sulle colline bolognesi, il 30 aprile 1887, ancora in tenera età si trasferì con la famiglia nella vicina Bologna. Da giovinetto trovò occupazione come operaio presso una fabbrica di letti e, alla fine di ogni giornata di lavoro, si recava su di una bicicletta sgangherata, acquistata … Continua a leggere

Presentato a Venezia il Giro del Centenario

A cento anni dalla prima volta, il Giro d’Italia si rinnova lanciando un’edizione unica, pensata per conservare il suo legame con la tradizione introducendo al tempo stesso novità di grande interesse. Dal Lido di Venezia fino a Roma: 23 giorni, 3.395,5 chilometri e 21 tappe dopo (guarda la planimetria). La presentazione ufficiale, nella meravigliosa cornice del teatro La Fenice, ha … Continua a leggere

Il Tour de France 2010 partirà da Rotterdam

Sarà Rotterdam la città che darà il via al Tour de France 2010. Si partirà il 3 luglio, con un prologo di 9 Km. A darne l`annuncio sono stati gli organizzatori. “Annunciare per me questa grande partenza, alla presenza di Joop Zoetemelk, l’ultimo vincitore olandese della corsa, è un grande evento”, ha detto il sindaco di Rotterdam, Ivo Opstelten, in … Continua a leggere

Una nuova inchiesta per fare luce sulla morte di Ottavio Bottecchia

Della sua vita sportiva sappiamo tutto: nel 1924 è stato il primo italiano a vincere il Tour de France, bissando il successo l’anno successivo. Ciò che di oscuro rimane da scoprire di Ottavio Bottecchia riguarda le circostanze misteriose che circondano la sua morte, arrivata dopo 12 giorni di agonia in seguito ad un incidente in allenamento il 3 giugno 1927 … Continua a leggere

Pio Caimmi, il ciclista “vitellone”

Pio Caimmi (Cesenatico 15 maggio 1904 -Cesenatico 2 aprile 1968) Pio Caimmi approda alla Forti e Liberi nel 1924 come dilettante. Proviene dalla R.Serra di Cesena con cui ha saputo distinguersi grazie ad indubbie qualità e allo sprint pericolosissimo di cui dispone. Numerosi infatti sono i successi in volata e altrettanto numerosi gli ottimi piazzamenti. Purtroppo la mancanza di una … Continua a leggere